Categoria: Emozioni

le fasi della relazione di coppia

Le fasi della relazione di coppia: l’amore è eterno…finchè dura?

Esistono diverse fasi in una relazione di coppia che normalmente vengono attraversate nonostante le peculiarità di ogni unione. Ovviamente ogni persona si innamora con tempi e modalità diverse e l’evoluzione di una relazione dipende da molti fattori, quali ad esempio lo stile di attaccamento infantile o il momento in cui si istaura la relazione.

Quante combinazioni sono possibili per formare una coppia? Infinite. Ma anche se ogni coppia è unica, il legame di coppia è un processo nel quale si susseguono delle fasi comuni. Parlare di fasi nella formazione del legame di coppia non significa che ognuno attraversi tutte le fasi nello stesso modo, ma che ogni fase sarà attraversata diversamente in base alla personalità dei partner.

Ed esattamente come sono infinite le combinazioni di una coppia, altrettanto infinite possono essere le modalità di reagire alla fine di una relazione.

Parto dal presupposto che l’amore romantico finisce. Ma la disarmonia e il conflitto sono una fase evolutiva della vita di coppia, in quanto la coppia, come ogni organismo vivente, nasce, cresce, si sviluppa, matura. Ma se si superano la disarmonia e il conflitto, se si lavora per far funzionare la relazione di coppia, quello che ci aspetta dall’altra parte è qualcosa di magnifico!

Vediamo adesso come si sviluppano le fasi della relazione di coppia:

Read more

Condividi:
empatia intimità sessualità

Empatia, intimità e sessualità

L’empatia nelle relazioni d’amore

L’empatia è la capacità di entrare in sintonia e in risonanza con gli stati emotivo-affettivi dell’altro. Provare empatia non vuol dire identificarsi totalmente con l’altro ma essere disponibili ad utilizzare il proprio sistema emotivo e di pensiero, per comunicare con l’altro.
L’empatia è un modo di comunicare nel quale il soggetto mette in secondo piano il proprio modo di percepire la realtà per cercare di far spazio alle esperienze e alle percezioni dell’altro, liberandosi però dai propri filtri interpretativi, entrando nell’intimità dell’altra persona senza emettere giudizio.
L’empatia nelle relazioni amorose è fondamentale, facilita il coinvolgimento, la crescita reciproca e permette di risolvere incomprensioni e futili liti. È proprio la capacità di ascoltare che tiene unite le coppie, la comunicazione empatica è alla base della costruzione di una salda unione.
Read more

Condividi:
i tre volti dell'amore

I TRE VOLTI DELL’AMORE: dai miti greci all’amore odierno

I miti greci sono un vasto campo di ricerca per varie discipline tra le quali la storia, la filosofia, la letteratura, la pittura e la scultura. Il ruolo dei filosofi greci nell’ambito della psicologia non viene mai messo particolarmente in evidenza mentre l’aspetto psicologico dei miti ne è parte essenziale e non può essere ignorato.

Partendo dai alcuni miti greci vorrei parlare dell’amore ai tempi di oggi.

Cosa è l’amore? L’amore è un concetto così vago e complesso! Già solo l’aspetto linguistico della parola mostra la confusione del concetto: con questa unica parola “amore” indichiamo sentimenti e pulsioni così diversi.

Quando si pensa all’amore nella mitologia antica viene in mente Eros il quale appare in antiche fonti greche sotto diverse forme: nelle prime fonti è una delle divinità coinvolte nella venuta all’essere nel cosmo, ma nelle fonti successive è rappresentato come figlio di Afrodite e Ares. Eros interviene negli affari di dèi e mortali per far sì che si formino legami di amore. Per quanto Eros sia nominato e raffigurato spesso è fra tutti gli dèi greci la figura meno definita nella sua essenza divina e quella meno raccontata nella narrativa mitologica.

In realtà, per gli antichi greci, popolo di saggi e filosofi, l’amore (Eros) aveva tre volti o aspetti.

Read more

Condividi:

I Disturbi Specifici dell’Apprendimento e le implicazioni socio-emotive


Nell’articolo precedente (https://www.marescalaura.it/i-disturbi-specifici-dellapprendimento/) ho fornito una definizione di Disturbi Specifici dell’Apprendimento, cercando di sottolineare l’unicità di ogni bambino che presenta questo disturbo e l’importanza di una diagnosi tempestiva per far sì che non si sviluppino problematiche emotive.
La legge 170/2010“Nuove norme in materia di disturbi specifici dell’apprendimento in ambito scolastico” è importante nel panorama legislativo in quanto ha la finalità di garantire il diritto allo studio e favorire il successo scolastico attraverso misure didattiche di aiuto (compensative e dispensative), assicurando una formazione adeguata e promuovendo lo sviluppo delle potenzialità individuali.
In questo modo è possibile ridurre i disagi legati alla sfera emotiva e relazionale anche grazie a una diagnosi precoce e ai percorsi didattici di potenziamento. Inoltre, auspica l’attivazione di un lavoro di rete tra famiglia, scuola e servizi, elaborando un progetto educativo specifico per ogni studente.

Read more

Condividi:

I benefici della psicoterapia

Chiunque abbia svolto un buon percorso di psicoterapia riferisce dei molti benefici che ha sperimentato dall’immediato al lungo termine. La psicoterapia produce un vero cambiamento, in noi stessi, nel nostro modo di sentire e di pensare, nella modalità di rapportarci agli altri. Questo cambiamento non è soltanto una “sensazione” personale ma ha un riscontro neurofisiologico.

L’efficacia di un percorso psicoterapeutico dipende principalmente da due fattori:

Read more

Condividi:
I Disturbi Specifici dell'Apprendimento

I Disturbi Specifici dell’Apprendimento – DSA

Il mio interesse per i Disturbi Specifici dell’Apprendimento (o anche DSA) è nato lavorando nelle scuole primarie e secondarie (https://www.marescalaura.it/about-laura-maresca/) in quanto, negli ultimi anni, il numero di alunni che presentano problemi dell’apprendimento o disturbi specifici dell’apprendimento è considerevolmente aumentato. Cornoldi (2017) stima che circa un bambino su cinque incontra durante la sua carriera scolastica una difficoltà di apprendimento.
Read more

Condividi:
Infedeltà, tradimenti

Infedeltà: il tradimento nella coppia – parte 3


Nella prima parte (Tradimento nella coppia – parte 1) dell’articolo ho analizzato il tradimento come sintomo di un malessere di coppia, evidenziando come tutto ciò che si inserisce all’interno della distanza che si può creare tra i partner possa essere considerato tradimento. Successivamente, ho messo in luce come la fedeltà sia una scelta che i componenti di una coppia devono compiere quotidianamente ( Tradimento nella coppia – parte 2 ).
Rimane un punto da affrontare: quando avviene un tradimento, dopo cosa accade? Quali sono le possibilità future a livello personale e a livello di coppia?

Read more

Condividi:
Tradimento

Infedeltà: il tradimento nella coppia – parte 2


Nell’articolo precedente ho parlato dei vari tipi di tradimento, dando risalto al fatto che il tradimento non è altro che un sintomo: il sintomo che nella coppia qualcosa non ha funzionato, si è creata una distanza tra i partner che viene colmata da altro: donne/uomini, lavoro, figli, ecc… Se guardiamo al tradimento come sintomo di malessere allora cambia la prospettiva con la quale guardiamo anche al traditore e al tradito.

Read more

Condividi:
Tradimento

Infedeltà: il tradimento nella coppia – parte 1


In quanto esseri umani stare in relazione è la nostra condizione naturale; siamo esseri altamente sociali che hanno bisogno di relazioni e ancor più di relazioni intime. Quando nasce una coppia, si ha l’iniziale illusione che tutto scorrerà in maniera perfettamente armonica ma, spesso, questa aspettativa viene delusa… e quando ciò avviene? La coppia o il partner possono reagire in molteplici modi, cercando soluzioni più o meno valide: tra queste c’è la possibilità del tradimento.
Possiamo parlare di tradimento se all’interno di una dimensione relazionale in cui ci siano aspettative di lealtà e interazioni basate sulla fiducia.
“Se l’uomo fosse libero non avrebbe bisogno di tradire: eppure è altrettanto vero che se l’uomo non fosse libero, non potrebbe tradire” (A. Carotenuto, Amare Tradire. Quasi un’apologia del tradimento, 1991).

Read more

Condividi:

Emozioni a scuola. Le emozioni dei bambini con il libro “Emozionario”

Emozionario, dimmi cosa senti… Alla scoperta delle nostre emozioni.

Esattamente un anno fa, girovagando in una libreria, mi sono imbattuta nel libro “Emozionario. Dimmi cosa senti” (C.N. Pereira, Nord-Sud edizioni, 2015) ed incuriosita dal titolo mi sono fermata a sfogliarlo; mi ha colpito subito! Emozionario non è soltanto un libro illustrato per bambini, ma un sostegno pedagogico che aiuta bambini e adulti a conoscere e ad apprezzare tutte le emozioni che la vita offre. Emozionario è un libro perfetto per i genitori che vogliono viaggiare con i loro bambini alla scoperta del mondo nascosto dei loro sentimenti; ma è un libro perfetto anche per tutte le maestre che hanno voglia di far esplorare ai loro alunni la loro sfera emozionale.

Read more

Condividi:
le fasi della relazione di coppia

Le fasi della relazione di coppia: l’amore è eterno…finchè dura?

Esistono diverse fasi in una relazione di coppia che normalmente vengono attraversate nonostante le peculiarità di ogni …

la dislessia

La dislessia: quando leggere è faticoso

La DISLESSIA fa parte dei Disturbi Specifici dell’Apprendimento (DSA) e riguarda il processo della lettura: si manifesta …

empatia intimità sessualità

Empatia, intimità e sessualità

L’empatia nelle relazioni d’amore L’empatia è la capacità di entrare in sintonia e in risonanza con gli stati …